giovedì 3 ottobre 2013

Il meglio del FALSTAFF


IL MEGLIO DEL FALSTAFF

I pezzi migliori del Falstaff. Quelli divini!
L'aria QUAND'ERO PAGGIO, ciò che la precede e ciò che la segue fino al parossistico defenestramento nel Tamigi dentro una cesta. Il pezzo della taverna fino all'accordo per la mezzanotte nella foresta e quel che segue fino alla fuga comica. Ho dimenticato qualcosa?
Tutto questo è divino e il resto vale poco!  Ma  esiste un resto? No! Non esiste! Tutto è divino nel Falstaff! Ho dimenticato qualcosa?  Ho dimenticato qualche nota da qualche parte? NO! Non mi pare.
Allora possiamo dirlo davvero e con tranquillità che il resto vale
poco.