giovedì 3 ottobre 2013

MAGIE DEL TELL di Ezio Saia - Musica

Magie del Guglielmo Tell.


Il duetto tra Arnoldo e Tell del primo atto. Esplode, s'attorciglia, si distende, s'accavalla. Musica! Voce! un fiume di musica. Il Tell è un fiume di musica, ma questo due voci maschili che s'aggrovigliano, che lottano, che si liberano per nuovamente avventarsi e schivare, sono magiche.
Di nuovo nel secondo atto. Di nuovo Tell e Arnoldo. Taglio drammatico e   annuncio della morte del padre per mano del dittatore Gessler. Esplode la disperazione di Arnoldo "IL PADRE OHIMÈ MI MALEDIVA." Fa venire i brividi. La disperazione è urlata  e il commento di Tell e del compagno "Egli appena respira" è ripetuto, incrociato con il grido straziante e ripetuto di Arnoldo e lo rende più tragico.


.