mercoledì 18 giugno 2014

FALSTAFF

 Falstaff  di Ezio Saia

Me lo sono chiesto più volte. Da dove salta fuori FALSTAFF? E’ lo stesso Verdi che ha scritto quelle grandi tragedie? Falstaff è un miracolo!
E’ perfetto! Vivacità e invenzione senza fine. Nessuna oasi, nessun respiro: bellezza allo stato puro! Nei ritmi, nella melodia nella vivacità dell’orchestra, nel dosaggio dei singoli colori degli strumenti. Nulla di tutto questo s’era mai visto in Verdi. Falstaff è quanto di meglio l’opera possa offrirci. Wagner? Non ha un’opera così bella! Verdi? Neppure! Neppure l’Otello, che pure è perfetto.
Continuiamo con questo Verdi. E’ di gran lunga il migliore.

Atto 1 quartetto