giovedì 6 novembre 2014

Un bel post di Dario Canciani


Lo studio di architettura ATELIER DU PONT ha di recente portato a termine un'operazione che va nella stessa direzione di quella da noi definita Rethink Housing
ovvero l'agire su una porzione degradata di un quartiere 
(in questo caso parigino, Quartier du Marais, Paris 3E ) 
per renderlo non solo  abitabile ma meglio "vivibile"

La situazione di partenza era la seguente:





ed un sapiente lavoro sugli esterni e sugli interni (occorre anche saper preservare ) ha prodotto questo risultato:





Citiamo testualmente dalla relazione di progetto una stralcio che è di fatto un manifesto che approviamo in pieno e ci sentiamo di "adottare":

<< audacity and humility,
as well as respect and imagination.
What is at stake is not simply a rehabilitation,
rather a reactivation
that continues to write history
and anticipate the future. >>


Che dire?
PRENDIAMO ESEMPIO!

vedi link a atelierdupont.fr


PS
avevamo già parlato di Atelier Du Pont per un analogo caso di riqualificazione nel post
come-ti-rivesto-l'esistente