giovedì 30 ottobre 2014

MUSICA RUSSA - Ezio Saia



La musica Russa 

Boris, La Kovancina di Musorgkij, l’Angelo di fuoco di Prokokiev, la Lady Macbheth del distretto di Minsk di Sostakovic Le Nozze e l’Oedipus Rex di Stravinskij, Non c’è niente da fare, la Russia è il gigante musicale degli ultimi due secoli. E non ho neppure citato il balletto e i poemi sinfonici! Ciajkovski, Rimski Korsakov, Borodin, Prokokiev. La musica orchestrale, le sinfonie. Ancora da ribadire: la musica russa è il gigante che attraversa l’otto e il novecento.
Certo, se ascolti L’angelo di fuoco, senti la modernità il ritmo, il sentimento, la forza. Ma non il fuoco!
Il fuoco c’è solo nei grandi incendiari: Wagner, Verdi, ecc. Musorgskij su tutti.